Home / Gruppo / Sostenibilita / News / Un nuovissimo laboratorio per i vincitori del concorso "Mad for Science"

Un nuovissimo laboratorio per i vincitori del concorso "Mad for Science"

16/01/2018

Lo scorso 18 novembre si è concretizzato l’ultimo capitolo del concorso Mad For Science: la scuola vincitrice, l’IIS Nicola Pellati di Nizza Monferratoha visto il proprio sogno prendere vita, con l’inaugurazione di un nuovo, aggiornatissimo laboratorio scientifico.

Lo spazio, ampliato e ammodernato grazie al montepremi messo in palio da DiaSorin, è pronto ad accogliere il progetto con cui l’Istituto ha conquistato il primo posto: uno studio sui lieviti vinicoli, proposto da sei allievi di diverse età con la preziosa collaborazione del CREACentro Ricerche Enologiche di Asti. Le esperienze didattiche spazieranno dalla microbiologia di Pasteur alle più moderne tecniche, come PCR e sequenziamento del DNA, e valorizzeranno l’Astigiano, terra Patrimonio dell’Umanità, da sempre votata alla viticoltura.

 A soli 191 giorni dalla proclamazione, l’IIS Nicola Pellati di Nizza Monferrato ha inaugurato uno spazio didattico all’avanguardia, frutto dell’investimento di 60.000 di DiaSorin.

Vorrei ringraziare DiaSorin per quello che ha fatto” dice il professore Antonio Potenza, responsabile del team vincente, “Proporre ai ragazzi l’arte della scienza, ponendo quesiti che hanno un forte legame con il territorio, è un modo interessante per coinvolgerli”.

Dopo la vittoria al concorso, il nostro lavoro è continuato e altri studenti si stanno formando per partecipare. Anche le ditte della zona hanno iniziato a collaborare: siamo stati contattati da varie aziende agricole ed enotecniche” spiega Matilda Lupori, Dirigente Scolastico.

DiaSorin ha avuto un’idea che potrà incidere davvero sulla formazione delle future generazioni”.